Ieri il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato che se la situazione rimarrà stabile e non ci sarà un improvvisa impennata dei contagi, da lunedì 18 Maggio 2020, torneremo alla “normalità”.

Ovviamente dovremo continuare tutti ad usare i DPI (dispositivi di protezione individuale) e a rispettare il distanziamento sociale.

Pertanto si va nella direzione che ebbi modo di tracciare lo scorso 28 Aprile.

Chi ovviamente vorrà continuare a stare a casa lo potrà fare. È un suo sacrosanto diritto. Allo stesso modo chi vorrà tornare a vivere, finalmente, dopo due mesi di atroci sofferenze agli “arresti domiciliari”, giustamente sopportate per via della grave situazione medico-sanitaria non ancora del tutto scongiurata, lo potrà nuovamente tornare a fare.

La differenza, come sempre, la faranno i nostri comportamenti. Basterà predicare di meno sui social network, smettendola di inveire verso il prossimo, per sfogare le proprie frustrazioni quotidiane e comportarsi, nel proprio piccolo, meglio.

Solo così facendo ce la faremo!

Nel frattempo buon ritorno alla “normalità” a tutti coloro che, un passo alla volta e nel rispetto delle regole, stanno ricominciando a riappropriarsi delle proprie vite e buona permanenza a casa a tutti gli altri #insiemepossiamo #ideairpinia #UnPassoAllaVolta #serinointheworld

🔛 VIDEO estratto dal messaggio istituzionale del Presidente della Regione Campania dell’8 Maggio 2020 🎥

🟢#CORONAVIRUS, DE LUCA: "SE NON AVREMO NUOVE FIAMMANTE DI CONTAGIO IL 18 MAGGIO RIAPRIREMO TUTTO🟢Ieri il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato che se la situazione rimarrà stabile e non ci sarà un improvvisa impennata dei contagi, da lunedì 18 Maggio 2020, torneremo alla "normalità".Ovviamente dovremo continuare tutti ad usare i DPI (dispositivi di protezione individuale) e a rispettare il distanziamento sociale.Pertanto si va nella direzione che ebbi modo di tracciare lo scorso 28 Aprile.Chi ovviamente vorrà continuare a stare a casa lo potrà fare. È un suo sacrosanto diritto. Allo stesso modo chi vorrà tornare a vivere, finalmente, dopo due mesi di atroci sofferenze agli "arresti domiciliari", giustamente sopportate per via della grave situazione medico-sanitaria non ancora del tutto scongiurata, lo potrà nuovamente tornare a fare.La differenza, come sempre, la faranno i nostri comportamenti. Basterà predicare di meno sui social network, smettendola di inveire verso il prossimo, per sfogare le proprie frustrazioni quotidiane e comportarsi, nel proprio piccolo, meglio.Solo così facendo ce la faremo!Nel frattempo buon ritorno alla "normalità" a tutti coloro che, un passo alla volta e nel rispetto delle regole, stanno ricominciando a riappropriarsi delle proprie vite e buona permanenza a casa a tutti gli altri❣ #insiemepossiamo #ideairpinia #UnPassoAllaVolta #serinointheworld 🔛 VIDEO estratto dal messaggio istituzionale del Presidente della Regione Campania dell'8 Maggio 2020 🎥➡️ APPROFONDIMENTO del 28 Aprile – La libertà perduta ai tempi del coronavirus:http://www.marcellorocco.it/2020/04/28/la-liberta-perduta-ai-tempi-del-coronavirus-video/🔜 Per rimanere sempre aggiornati basta aprire la seguente pagina fb e mettere "mi piace":www.facebook.com/marcellorocco.it

Pubblicato da Marcello Rocco – marcellorocco.it su Venerdì 8 maggio 2020

➡️ APPROFONDIMENTO del 28 Aprile – La libertà perduta ai tempi del coronavirus:

La libertà perduta ai tempi del coronavirus – VIDEO

🔜 Per rimanere sempre aggiornati basta aprire la seguente pagina fb e mettere “mi piace”:
www.facebook.com/marcellorocco.it